Lunedì 28 Novembre, aggiornato alle 15:11

Tedde sul Piano di mobilita’ turistica: “smettete di prendere in giro i cittadini”

Tedde sul Piano di mobilita’ turistica: “smettete di prendere in giro i cittadini”

Il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde interviene sulle ennesime rassicurazione del PD, questa volta per voce del sen. Cucca, sulla futura introduzione nel Piano di Mobilità Turistica delle infrastrutture portuale e aeroportuale di Porto Torres e Alghero: ” basta con le rassicurazioni preelettorali. Cucca smetta di prendere in giro i cittadini della Provincia di Sassari”.

Cagliari, 18 gennaio 2018 – “Per cortesia, smettete di prendere in giro i cittadini della Provincia di Sassari”.  Così il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde commenta le dichiarazioni del sen. Cucca, che per l’ennesima volta rassicura sul fatto che le due infrastrutture della Provincia di Sassari verranno inserite nel Piano di Mobilità Turistica. Il sen. Cucca ha dichiarato che il Nord Ovest della Sardegna non sarà escluso dagli interventi del Governo per la mobilità turistica e che il Piano approvato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti non e’ definitivo ma e’ aperto a integrazioni per includere quei territori che in questa prima stesura sono rimasti fuori. “Sono le medesime rassicurazioni che fece il Min. Delrio dopo la Conferenza Stato Regioni e Province Autonome del 9 novembre. Conferenza che produsse una sbilenca Intesa, sottoscritta anche dalla Giunta Pigliaru, che escludeva il Porto di Porto Torres e l’aeroporto di Alghero. E che non prevedeva fra i siti turistici riconosciuti a livello internazionale -ricorda l’ex sindaco di Alghero-  il Parco dell’Asinara, quello di Capo Caccia Isola Piana e le Grotte di Nettuno. Avevamo denunciato a gran voce -attacca Tedde- che non si può pensare di ricomprendere nel Piano solo il villaggio nuragico di Barumini, la penisola del Sinis e le miniere di Porto Flavia, Serbariu e Montevecchio. L’errore principale sta nell’impostazione del Piano,  che prende in considerazione solo i siti Unesco, le capitali della Cultura e i siti Eden e individua i porti e gli aeroporti di Olbia e Cagliari come porte d’accesso turistico in funzione delle loro ridotte distanze da questi siti. Ma questi siti, peraltro, sono più vicini ad Alghero e Porto Torres rispetto ad Olbia.  E non sono solo questi i siti riconosciuti a livello internazionale in Sardegna.” Ma Tedde ricorda anche che le medesime rassicurazioni vennero date dai sindaci di Alghero e Sassari, dall’assessore ai trasporti PD del Comune di Alghero e dall’assessore regionale dei trasporti che ammettevano errore e chiedevano l’intervento del Ministro Delrio. Mentre il PD algherese, contraddicendo  il Min. Delrio e gli altri esponenti politici, compreso il suo assessore all’urbanistica Balzani, avviò una sterile polemica tentando di negare che nella redazione del Piano di Mobilità Turistica fossero stati esclusi il porto di Porto Torres e l’aeroporto di Alghero. “Il 12 gennaio, a dispetto di queste sterili rassicurazioni è arrivato il decreto definitivo del Governo che ribadisce i contenuti del Piano dannosi per la Provincia di Sassari. E ora Cucca ritorna in pompa magna sul tema  rassicurando e garantendo per l’ennesima volta. Siam certi che il sen. Cucca sia a conoscenza del fatto che il Piano è definitivo, e  non si può modificare con un tratto di penna del Min. Delrio. Occorre, invece, percorrere a ritroso il medesimo procedimento. E cioè occorre ritornare in Conferenza Stato Regioni Province Autonome, proporre la modifica e poi arrivare ad una ulteriore Intesa da ribadire con altro decreto. Ma, per cortesia, sia serio e la smetta di prendere per il naso i cittadini della Provincia di Sassari -chiude Tedde-.”


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi