Lunedì 28 Novembre, aggiornato alle 22:02

Centro destra scatenato contro Mario Bruno: si autocelebra

Centro destra scatenato contro Mario Bruno: si autocelebra

Di seguito la nota stampa dei partiti che attualmente ad Alghero si collocano all’opposizione dell’Amministrazione Bruno.

Alghero, 30 dicembre 2017 – “Un imbarazzante video autocelebrativo, infarcito di amenità, fantasie e illusioni.” Così gli esponenti di  Forza Italia, Riformatori sardi, Fratelli d’Italia, noi con Salvini, Energie per l’Italia/Azione Alghero, Psd’az, Patto Civico e iconsiglieri  comunali  Monica Pulina del Gruppo misto e Maria Grazia Salaris ed Emiliano Piras di NCD  commentano il video diffuso dall’Amministrazione algherese, infarcito di propaganda a buon mercato. “Se sotto il profilo umano è anche comprensibile che il Sindaco cerchi di esorcizzare il difficile snodo giudiziario del prossimo febbraio -in relazione al quale gli auguriamo di poter dimostrare la sua estraneità ai pesanti fatti addebitati- sotto il profilo politico e amministrativo suscita imbarazzo che il rappresentante degli algheresi si lanci in video autocelebrativi alla “Maduro” che rischiano di screditare le istituzioni cittadine.” Le forze politiche nel loro intervento puntano il dito sul fatto che in quattro anni l’Amministrazione Bruno non è ancora riuscita a progettare e finanziarie interventi significativi. “I musei del video sono stati realizzati dalla coalizione di centrodestra e autonomista. Così come tutte le opere,  i piani,  i programmi e gli eventi che hanno cambiato il volto della città e l’hanno resa centrale nel Mediterraneo. Spacciare come frutto di iniziativa propria la partenza del 100º Giro d’Italia e la tappa mondiale del Rally è da Houdini della politica -denunciano i sottoscrittori del comunicato-. Il primo evento è arrivato in Sardegna grazie ad una mozione unitaria del Consiglio regionale promossa dai Riformatori. Ed è poi transitato ad Alghero grazie alle sue bellezze naturali e storiche ma, soprattutto, grazie ad importanti opere e complessi realizzati o riqualificati dal centrodestra algherese che hanno fatto di Alghero la sede ideale per eventi internazionali anche sul piano logistico. Il Rally è invece arrivato ad Alghero grazie all’impegno dei vertici algheresi e nuoresi dell’ACI e, a margine, non abbiamo dimenticato che il Sindaco Bruno si era appiattito sulle posizioni di Pigliaru che voleva riportare il Rally in Gallura. Per onestà intellettuale dobbiamo evidenziare che l’appalto per il servizio di igiene urbana, che ci auguriamo esca da questo avvio disastroso, è stato integralmente progettato e bandito dalla Giunta Bruno. Così come il pagamento dei canoni di locazione alle famiglie Rom con risorse di bilancio, che Bruno s’appunta al petto come un’onorificenza al valore. L’astenia politica e amministrativa non si supera con la propaganda inconcludente, ma con il lavoro quotidiano -concludono  i firmatari-“.

Forza Italia, Riformatori sardi, Fratelli d’Italia, noi con Salvini, Energie per l’Italia/Azione Alghero, Psd’az, Patto Civico e i Consiglieri comunali  Monica Pulina del Gruppo misto e Maria Grazia Salaris ed Emiliano Piras di NCD


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi