Giovedì 8 Dicembre, aggiornato alle 9:39

Jazzalguer con Paolo Fresu parte con il botto, grande pubblico e organizzazione perfetta

Jazzalguer con Paolo Fresu parte con il botto, grande pubblico e organizzazione perfetta

Grandissimo successo della prima di Jazzalguer con protagonista assoluto Paolo Fresu. Splendide le sonorità e le atmosfere tra jazz e musica sacra del Medioevo di “Altissima Luce”, ovvero il Laudario di Cortona riletto da Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura, con il trombettista sardo e il bandoneonista marchigiano affiancati da Marco Bardoscia al contrabbasso, Michele Rabbia alla batteria, l’Orchestra da Camera di Perugia e il gruppo vocale Armoniosoincanto diretto da Franco Radicchia.

Promossa dall’associazione culturale Bayou Club-Events con il contributo del Comune di Alghero, della Fondazione di Sardegna, della Camera di Commercio di Sassari, della Fondazione META, di Unipol Gruppo e di Sella&Mosca, con il patrocinio dell’Assessorato del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna e del Banco di Sardegna, la prima edizione di JazzAlguer, si avvale della direzione artistica dello stesso Paolo Fresu, e andrà avanti nei prossimi mesi trovando una collocazione di volta in volta diversa in alcuni dei luoghi notevoli di Alghero.

La Cattedrale di Santa Maria colma sino al tutto esaurito, ha regalato all’attento pubblico presente momenti di intensa emozione musicale. Ma come poteva essere altrimenti?

In sala sul parterre il sindaco Mario Bruno, l’assessore Gabriella Esposito, Raimondo Cacciotto, Raniero Selva,Paolo Sirena, Ornella Piras. Una serata irripetibile, unica, magica.

Articolo in aggiornamento


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi