Lunedì 28 Novembre, aggiornato alle 22:02

La Nettuno sebbene in doppio vantaggio viene beffata dalla Frassati in rimonta

La Nettuno sebbene in doppio vantaggio viene beffata dalla Frassati in rimonta

Continua il momento no per la Nettuno, la squadra impegnata ieri al San Nicola contro la Frassati, è incappata nella seconda sconfitta di fila, perdendo per 4 a 3. Eppure la squadra algherese aveva recuperato la rete di svantaggio e non solo, ha piazzato dei colpi che, in altri tempi sarebbero stati decisivi per il risultato finale della partita. Invece in questa occasione non si è riusciti a portare a casa la vittoria. Ricordiamo che la Nettuno, dopo il pareggio, si era portata in vantaggio doppio, e tutto faceva presagire che la vittoria sarebbe stata portata a casa. Invece 15 minuti letteralmente di follia, e sfortuna aggiungiamo noi, hanno ribaltato il risultato a favore della squadra di casa, e per la Nettuno ha preso corpo la seconda sconfitta di fila. A parziale giustificazione del risultato negativo, l’assenza del portiere che purtroppo dovrà rimanere assente per infortunio. Si parla,per il giovane, di una fattura a un dito, quindi se vogliamo una partita complessivamente nata e gestita bene ma con 15 minuti finali da dimenticare, perché a dirla tutta, il portiere titolare non c’era e si capisce bene che in assenza di un giocatore fondamentale fra i pali diventa difficile vincere e portare a casa risultati per muovere la classifica. Ma si prende tutto quello che di buono si è visto, ovvero Etzis in doppia marcatura, e a seguire la rete di Caria. Ma Demartis fra i pali è insostituibile.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi