Giovedì 2 Febbraio, aggiornato alle 9:14

Incendio, otto indagati e risarcimenti per quasi 10 milioni

Incendio, otto indagati e risarcimenti per quasi 10 milioni

Per il palazzo che prese fuoco ad Alghero nel mese di agosto, cominciano a delinearsi le responsabilità e di conseguenza anche il risarcimento che pare evidente verso tutti coloro che abitavano nello stabile costruito dalla So.Fingi di Alghero. Intanto L’indagine ha appurato che l’incendio è partito dall’impianto di condizionamento aria. Ed è proprio da questo, che una commessa aveva segnalato un forte odore provenire prima che il rogo divampasse. Ora la procura della Repubblica ha emesso otto provvedimenti, verso tutti coloro che,  a vario titolo, potevano avere responsabilità nel contesto commerciale del punto vendita di Risparmio Casa. Il reato ipotizzato e incendio colposo. Si danno anche alcune notizie in merito al risarcimento dei danni, si parla di cifre che si aggirano intorno ai 10 milioni di euro. Si ha altresì notizia che il lavori di recupero dell’intero stabile potrebbero iniziare fra breve, poiché pare che la struttura non abbia dato segni di cedimento, tutto grazie al progetto iniziale di costruzione che anche dalla facoltà di Architettura di Alghero era stato lodato come opera di ingegneria in calcestruzzo, da far vedere come esempio agli studenti.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi