Giovedì 2 Febbraio, aggiornato alle 8:15

Alghero-Porto Rotondo, Roberto Azzi, consegna il Crest a Enrico Daga 

Alghero-Porto Rotondo, Roberto Azzi, consegna il Crest a Enrico Daga 

La voglia di uscire dalla cinta murata, si dimostra oggi più forte che mai, da parte di imprenditori lungimiranti, che abbandonati i luoghi comuni, fatti di campanilismo, steccati e muretti a secco, cerca strategie non solo di comunicazione, ma anche di offerta, in una location di assoluto valore per la Riviera del Corallo. Sulla muraglia di Alghero, con vista e panorama sul più grande porto turistico sardo, si gettano le basi per uno scambio di opportunità e di conoscenza del territorio, con chi capisce che deve “uscire” e allacciare rapporti con altre realtà turistiche, proiettate verso contesti più ampi e diversificati. E il progetto che riguarda il Café Latino, e non solo, viene annunciato da Enrico Daga, sui social e rimbalza sul web con successo apprezzato da chi capisce che Alghero ha bisogno di inventiva e eccellenze, anche nel campo imprenditoriale, nella politica del “fare” più che del “dire”. Ed ecco il messaggio:

“Oggi per il Caffè Latino e, se mi è consentito per Alghero, è una giornata storica. In questa foto Roberto Azzi, presidente dello Yacht Club Porto Rotondo, mi consegna il Crest e le insegne del prestigioso club nautico fondato da Luigino Donà delle Rose. Da oggi il Cafè Latino sarà anche il Porto Rotondo Official Lounge, un luogo di qualità dove soci e clienti del prestigioso club gallurese, si sentiranno coccolati come a casa. In primavera terremo la conferenza stampa in cui spiegheremo come intendiamo creare scambi e opportunità demolendo i campanilismi e contemporaneamente mettendo in connessione i due importanti approdi turistici”, conclude l’imprenditore algherese.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi