Sabato 17 Aprile, aggiornato alle 20:35

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

FSI-USAE diffida al Direttore di Dipartimento di Prevenzione ed al responsabile della PO

FSI-USAE diffida  al Direttore di Dipartimento di Prevenzione  ed al responsabile della PO

“FSI-USAE: Diffidiamo dal procedere all’ordine di servizio del 25/03/2021 che prevede il demansionamento dei tecnici della prevenzione dell’area di Olbia. La turnistica dei dipendenti, deve essere programmata rispettando le procedure e non improvvisando”.

“L’emergenza Covid sta facendo perdere il controllo a molti: semplificare le procedure  per essere più efficienti nella lotta contro la pandemia  infatti, non significa ignorare le gerarchie esponendo inutilmente chi opera sul campo (ma anche  chi dà le direttive), a conseguenze legali molto serie. Purtroppo riscontriamo che ad Olbia questo avviene spesso e volentieri – spiega la Segretaria territoriale dell’FSI-USAE Mariangela Campus – Per questo motivo abbiamo inviato una lettera di diffida urgente al Direttore di Dipartimento di Prevenzione Sassari ed al responsabile della Posizione organizzativa di Olbia (Dott. Andrea  Addis), invitandoli a bloccare la prassi che vede pianificare la turnistica dei dipendenti con un semplice ordine di servizio firmato dalla Posizione Organizzativa e non dal Direttore del Servizio. In questo modo infatti  il personale tecnico della prevenzione anziché svolgere la giusta mansione per il raggiungimento dei LEA, viene inviato a svolgere attività amministrativa presso i porti e gli aeroporti scavalcando anche le esigenze dei vari Responsabili dei Servizi ai quali afferiscono gli stessi dipendenti, creando così un evidente depauperamento dei servizi. Una situazione indubbiamente confusa e caotica”.

 

“Il fatto che stiamo vivendo un periodo emergenziale per il quale è necessario che tutti partecipino, non giustifica che le persone vengano  obbligate o individuate a prescindere, se invece ci sono dipendenti che su base volontaria avrebbero dato l’adesione. Come mai anche in Gallura non si è proceduto con una manifestazione d’interesse come è avvenuto per l’area di Sassari? Chiediamo quindi che anche il personale di Olbia abbia gli stessi diritti e la possibilità di partecipare subito alla manifestazione di interesse su base volontaria” conclude la Segretaria territoriale dell’FSI-USAE Mariangela Campus.

Foto d’Archivio


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi