Sabato 17 Aprile, aggiornato alle 22:48

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Campagna vaccinale nel mirino del Commissario Figliuolo. E i medici di continuità assistenziale?

Campagna vaccinale nel mirino del Commissario Figliuolo. E i medici di continuità assistenziale?

La Sardegna è penultima tra le Regioni italiane nella campagna di vaccinazione e al fine di ‘mantenere costante nel tempo la somministrazione vaccinale e garantire il massimo livello di copertura vaccinale sul territorio,  l’Ats aveva pensato che il modo migliore per correre ai ripari fosse quello di raccogliere manifestazioni di interesse. Tradotto : chi è disponibile a vaccinare fra i medici in servizio o in pensione, fuori dall’orario di lavoro, a titolo  gratuito, accettando di essere spediti dove l’Ats ritiene opportuno? Bene del bando di Marzo, non è dato sapere quanti hanno aderito, ma visto il ritmo delle vaccinazioni il risultato è stato disastroso. Oggi ne parla persino l’Onorevole Paola Deiana, che con attenzione evita di dire, quello che oggi di fatto è successo in Sardegna. L’arrivo del Generale Figliolo, Commissario per l’emergenza covid, è stato descritto come una vista di cortesia. E che cortesia è mai, sapere che in Sardegna si procede a lumaca nelle inoculazioni, e il Generale pretende che in breve tempo, si passi dalle attuali 6- 7.000 vaccinazioni giornaliere alle  17.000 inoculazioni giornaliere non appena sarà disponibile anche il vaccino della Johnson&Johnson? E chi saranno gli inoculatori? I medici che hanno aderito al bando, compresi quelli in pensione? Neanche per sogno! In Sardegna arriveranno i medici dell’esercito, almeno una quindicina. Di fatto il Commissario Figliuolo l’ha “commissariata”. E  si attende un cambio di passo, visibile e tangibile.

Nel mentre si apprende che i medici di base hanno chiuso l’accordo e anche gli odontoiatri si sono resi disponibili per vaccinare. Allora oggi ci si chiede chi possa aver partorito la brillante idea di chiedere adesioni volontarie, di fatto facendo perdere tempo, dimenticando ancora e ulteriormente che in Sardegna ci sono almeno 900 medici di continuità assistenziale che potrebbero essere impiegati nelle vaccinazioni, su adesione volontaria, retribuita come per tutti.. Nell’isola ci sono 190 punti di Continuità Assistenziale che impiegano 521 medici titolari a tempo indeterminato e 402 medici titolari a tempo determinato. In tutto 923 medici su tutto il territorio regionale (dato tratto dal piano dei fabbisogni dell’ATS del 2018 . Persone specializzate e presenti sul territorio che vantano esperienza lavorativa, che non vengono neanche interpellate. Una stranezza difficile da comprendere e ancor più spiegare.

E domani, sabato ad Alghero aprirà il punto vaccinale al Mariotti. C’è curiosità per vedere quali forze saranno schierate in campo, ovvero se ci saranno medici ulteriori e infermieri che si aggiungeranno, o sarà solo uno spostamento degli attuali operanti presso il centro Trasfusionale all’Ospedale Civile di Via Don Minzoni. Un operatore Sanitario prende in prestito una battuta che rende l’idea: come gli aerei di Mussolini!


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi