Sabato 17 Aprile, aggiornato alle 22:48

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Ripristino ambientale a Capo Caccia, WWF, Legambiente e LIPU esprimono soddisfazione

Ripristino ambientale a Capo Caccia, WWF, Legambiente e LIPU esprimono soddisfazione

“I rappresentanti delle associazione ambientaliste WWF, Legambiente e LIPU già nel dicembre dello scorso anno avevano lanciato il grido d’allarme sull’intervento che era stato perpetrato a danno della macchia mediterranea a Capo Caccia. Infatti in seguito agli accertanti preliminare del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale la macchia mediterranea e il bosco di ginepro, lentisco, rosmarino, fillirea ed altre essenze della macchia mediterranea erano state sbancate per molte decine di metri. Le foto inviate alle associazioni da alcuni testimoni risultavano impressionanti, e ci si chiedeva come fosse stato possibile eseguire questo tipo di intervento in un’area di massima tutela ambientale ricompera nella fascia dei trecento metri dal mare e Sito di Interesse Comunitario.
Già allora le associazioni ambientaliste WWF, Legambiente e LIPU chiedevano alle autorità preposte di accertare la conformità di quanto effettuato con eventuali autorizzazioni in essere. Ora, le scriventi associazioni, preso atto dell’attivazione da parte del Comune di Alghero Settore Vigilanza, Urbanistica, Edilizia Privata, Demanio e Patrimonio della procedura di ripristino ambientale a carico e spese dei trasgressori, ai sensi dell’art. 167 del decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i., esprimono soddisfazione, seppure ci vorrà del tempo perché la vegetazione possa ritornare rigogliosa.

In ogni caso le associazioni ambientaliste Wwf, Legambiente e Lipu auspicano che l’intervento venga effettuato nel migliore dei modi sotto l’alta sorveglianza delle istituzioni preposte.

Le associazioni ambientaliste Wwf, Legambiente e Lipu, in sede di procedimento penale, qualora ci fossero le condizioni, si costituiranno parte civile come annunciato sin dal dicembre dello scorso anno.” Carmelo Spada, Roberto Barbieri, Francesco Guillot rispettivamente D. Wwf Italia per la Sardegna, Legambiente e Coordinatore LIPU Sardegna


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi