Giovedì 4 Marzo, aggiornato alle 22:11

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Centro storico – Gli ecobox della discordia e le distanze disattese

Centro storico – Gli ecobox della discordia e le distanze disattese

La segnalazione che perviene in redazione riguarda il posizionamento degli ecobox,  che servono a bar e ristoranti. La domanda principale, supportata da immagini eloquenti,  è la seguente: a quale distanza deve stare un ecobox da parte di una attività di ristorazione? Oppure è pure previsto che questo si possa muovere nella cosidetta estensione vista l’emergenza Covid? O non deve creare problemi a nessuno, compresa l’igiene che non deve mai mancare?

E’ un campo minato, perché attiene problematiche complesse che si sviluppano soprattutto nel nostro centro storico, sede di tante attività di ristorazione e bar. La premessa è che se non si procede cum grano salis tutto diventa insopportabile. E la maggior attenzione non si deve chiedere a chi deve tollerare le furbate di gestori, ma soprattutto sono loro che devono agire ottemperando alle disposizioni.

Ecco quanto recita l’articolo 21 del Regolamento di gestione dei Rifiuti Urbani

“Il conferimento dei rifiuti dovrà avvenire tramite esposizione sul suolo pubblico nelle aree immediatamente adiacenti l’esercizio commerciale o di servizio o di mercato, in modo che sia inequivocabile l’attività di provenienza…..

4.Al fine del miglioramento del decoro urbano omissis……. è consentito il mantenimento dei contenitori all’interno del suolo pubblico in concessione all’attività, in tal caso i contenitori devono essere adeguatamente mascherati …… soprattutto in caso di oggettiva mancanza di spazi disponibili”.

Succede, però, che taluni muovano oltre il consentito questi contenitori, provocando disagio alle attività vicinorie se non anche ai cittadini residenti.

Lo spostamento di questi contenitori peraltro destinati a una attività ben precisa e chiusi, dev’essere vietato. La postazione dev’essere quella stabilita, e non ci possono essere deroghe. L’allontanamento dell’eco box dalle proprie vicinanze si comprende che è una esigenza mirata a  eliminar inestetismi e odori eventuali, ma si deve comprendere che questi, di rimbalzo vanno a impattare e condizionare le attività e le utenze vicinorie. Il sunto del tutto è che la dicitura “nelle aree immediatamente adiacenti” del regolamento non si deve prestare a interpretazione, e da rispettare è il punto stabilito dagli uffici competenti. Tutto per evitare frizione e conflitti, che è bene rimarcare non possono essere tollerati, specie da chi vuole osservare la norma in essere. Compito dell’Amministrazione e dell’Assessorato è il controllo, e il monitoraggio costante delle distanze, nel rispetto di tutte le attività e delle utenze. Agendo sempre cum grano salis, appunto.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi