Venerdì 5 Marzo, aggiornato alle 17:30

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente per la gestione ambientale del terreno del Lazzaretto

Accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente per la gestione ambientale del terreno del Lazzaretto

Presentato l’accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente per la gestione ambientale del terreno di Claudio Abbado nel comune di Alghero. La conferenza stampa si è svolta stamattina sul sito web della Legambiente nazionale. All’incontro, coordinato da Enrico Fontana, hanno partecipato esponenti locali, regionali e nazionali dell’associazione ambientalista e Francesca e Alessandra Abbado.

La famiglia di Claudio Abbado affida a Legambiente la gestione ambientale del terreno nel comune di Alghero acquistato e bonificato dal celebre direttore d’orchestra e ora protetto per il suo grande valore naturalistico in cui Valorizzare la bellezza di uno degli angoli più suggestivi del nord ovest della Sardegna con un percorso di tutela e sviluppo, grazie a studi, ricerche e laboratori educativi. È l’obiettivo dell’accordo stipulato tra la famiglia Abbado e Legambiente con la firma di un comodato d’uso gratuito pluriennale del terreno, a due passi dalle spiagge delle Bombarde e del Lazzaretto, acquistato 30 anni fa da uno dei più celebri direttori d’orchestra a livello internazionale, Claudio Abbado.

Con l’acquisto  si impegnò a non realizzare alcuna edificazione immobiliare, cambiando così la destinazione del terreno che divenne, di fatto, un terreno agricolo, e dedicandosi a un grande progetto di bonifica successivamente, Claudio Abbado fece piantumare 9 mila piante, ristabilendo l’ambiente della macchia mediterranea.

Va ricordata anche l’oscura vicenda che vide vittima di estorsione la famiglia del maestro per l’acquisto dell’area, di proprietà della Società Bonifiche Sarde, una pagina nerissima vissuta nel nostro territorio, che coinvolse uomini politici e dirigenti,  in piena epoca di tangentopoli.

All’incontro sono intervenuti, in rappresentazioni delle istituzioni locali, il sindaco di Alghero Mario Conoci e il presidente del Parco regionale di porto Conte Raimondo Tilloca rimarcando il legame del maestro Abbado con la città e le possibili sinergie che si potranno mettere in atto con questo piccolo, ma significativo ambiente nel cuore del territorio di Alghero sotto l’egida della Legambiente.

 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi