Lunedì 18 Gennaio, aggiornato alle 13:23

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Doppiette sarde in festa, Mimmo Pirisi: ”Caccia aperta e scuole chiuse “

Doppiette sarde in festa, Mimmo Pirisi: ”Caccia aperta e scuole chiuse “

Le doppiette sarde sono in festa, oggi primo giorno dell’ordinanza n.2 a firma del Presidente della Regione Christian Solinas, i cacciatori per le campagne, hanno fatto fischiare le cartucce.

Da questa mattina presto le campagne della nostra città da nord a sud, erano pervase da musica da fucile da caccia. Bontà loro! I cacciatori quando torneranno a casa saranno felicissimi di aver trascorso una bella giornata all’aria aperta, sparando sia alla selvaggina a un passo dall’estinzione, sia a quella di grossa taglia per la quale,  c’è bisogno di sparare per poterla selezionare.

E a casa forse qualcuno vedrà anche i propri figli, che forse, saranno seri, perché impossibilitati a uscire.  Domani faranno altrettanto, perché a scuola a loro non è consentito di andare. Il nostro presidente ricordiamo nei giorni scorsi, con una Ordinanza,  ha previsto per le superiori il ritorno a scuola dopo il 31 Gennaio. E non si pensi quando si parla di superiori che siano tutti ragazzi che ruotano intorno ai diciott’anni,  Ci sono molti ragazzi poco più che adolescenti, che soffrono non poco questa situazione.

Divampa pure la polemica, con le persone equamente divise a difendere, e altri ad avversare il provvedimento del Presidente della regione Sardegna.

Tutti hanno da dire, tutti commentano in maniera esaustiva. Compresa  la Politica quella che riesce ad essere ancora un po’ obiettiva. Compresa quella  non che partendo da nobili presupposti, sia arena poi  addossando responsabilità a chi in forza del ruolo che ricopre si trova a gestire una pandemia epocale, che ha ucciso in Italia, oltre 70.000 persone,  e centinaia di migliaia sono contagiate e lottano, sia nei letti degli ospedali che a casa. Ma non basta! perché si continua a cavalcare l’onda del facile consenso, raccontando una realtà lontanissima da quella vera.

Ieri il consigliere comunale di fratelli d’Italia Christian Mulas, ha sottolineato il momento critico che stanno vivendo i nostri giovani (LEGGI). E non si può che condividere. Ma  le riflessioni del consigliere partite da presupposti condivisibili, sì arenano alla fine quando trova fortiori  anche i colpevoli. Quasi che l’untore sia uno  ben visibile. Magari fosse così!

Del tema caldo di oggi, trova il tempo di postarci una riflessione Mimmo Pirisi, il consigliere comunale del Partito Democratico, in punta di sarcasmo,  conia una battuta sulla querelle di oggi:”Caccia aperta e scuole chiuse “ . In linea con il sentire comune di tanta gente e di molte famiglie che si sono letteralmente tuffate a leggere quanto ieri è stato deliberato dal Presidente del Consiglio Regionale.
“Questo – afferma Mimmo Pirisi – è l’ultimo atto in ordine di tempo del Governatore Solinas, ispirato dal grande statista On. Zoffili, proconsole in Sardegna , con la benedizione d Salvini e dei sostenitori della coalizione regionale di centro destra. Se queste nella nostra Sardegna sono le priorità, dobbiamo preoccupari.

Anche ad Alghero c’è similitudine. Cosa dicono? vedi le dichiarazioni del consigliere Mulas: la colpa è del Governo Conte! Perché in Sardegna a causa della pandemia , sicuramente anche questa causata da Conte, i giovani disertano la scuola, il tasso di abbandono delle scuola in Sardegna aumenta vistosamente. E come risolviamo il problema? Chiudendo le scuole e aprendo la caccia! Ma la colpa è di Conte!

Forse , per evitare facili scivolate sarebbe meglio talvolta tacere, invece con il “dagli all’untore” si va in cerca di facile consenso, che è bene ricordare prima o poi ti presenta il conto, basata guardarsi molto vicino” – chiude  Mimmo Pirisi con una punta di vena polemica riferita alle dichiarazioni del suo collega in consiglio comunale. Anche lui con un solo tiro ( non di doppietta), ha colpito due… argomenti.

 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi