Lunedì 25 Gennaio, aggiornato alle 23:10

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Antonio Marras, un artista che tutti ci invidiano, Mimmo Pirisi : “Alghero ha bisogno di lui, teniamolo stretto”

Antonio Marras, un artista che tutti ci invidiano, Mimmo Pirisi :  “Alghero ha bisogno di lui, teniamolo stretto”

Poco più di 486 mila euro, per un Progetto Pilota di Rigenerazione Urbana sarebbero arrivati ad Alghero, grazie al Progetto di Antonio Marras che per il tramite del Comune di Alghero aveva previsto nell’ex Circolo Marinai Combattenti e reduci in Piazza Civica, la realizzazione della Casa  delle Arti. Sono stati persi, perché l’attuale Amministrazione ha in progetto il recupero del complesso della Casa Comunale  nella sua totalità, da Via Columbano sino in Piazza Civica.

Da qualunque parte la si guardi, una triste pagina, che vede coinvolto suo malgrado Antonio Marras, che nel progetto credeva ad occhi chiusi e lo aveva sposato con grande entusiasmo.

La notizia con tutto il clamore conseguente è stata resa pubblica dall’opposizione in Consiglio Comunale ( LEGGI), subito rintuzzata da una risposta dell’attuale maggioranza (LEGGI).

In sostanza la sintesi di tutto è che si cercherà di tenere stretto Antonio Marras coinvolgendolo, se vorrà, nel progetto che l’attuale amministrazione ha in mente, per la ex Caserma dei Carabinieri in Via Simon.

E l’artista Algherese è un po strattonato dalla politica, suo malgrado, perché è indubbio che l’incidente di percorso lo abbia infastidito e non poco. Pur sapendo che l’arte, la moda,la creatività,  non ha ne colori politici ne fili che la possano tenere, ma è un modo di esprimersi che ama un solo sostantivo: libertà.

E proprio su questo sostiene che si possono dedicare alcune riflessioni Mimmo Pirisi, il Consigliere Comunale del PD, che afferma:

“Antonio Marras, dopo tutta questa cagnara,mi verrebbe da dire “se non ci fosse bisognerebbe inventarlo“.
Posso tranquillamente sostenere, senza paura di smentita, che il mondo, le città del mondo, farebbero a gara per averlo concittadino, e ancora di più a disposizione, sempre e comunque, per la propria città.
Alghero con le sue dispute di parte sta rischiando di perderlo.
Non si può strattonare un artista tutto tondo come lui, cercando di dargli una etichetta di parte, politica!
Un personaggio di questo calibro che mette a disposizione la sua fama, le sue conoscenze, il suo nome e il suo prestigio per Alghero, non si può liquidare con un ” quello non ci piace, lì faremo fare dell’altro”, perché non lo ha chiesto lui di partecipare a  quel bando Regionale , ma gli è stato chiesto. Grazie al suo progetto abbinato al suo nome, si è riusciti ad avere un finanziamento importante, con il massimo del punteggio previsto. Non lo si vuole? Pazienza! E’ una perdita per la citta intera

E’ grave ed è un errore.

Ma per favore non strattoniamolo, non costringiamolo con questo atteggiamento ad allontanarsi da noi, facciamo in modo che il detto “nessuno e’ profeta in casa propria”, questa volta non sia veritiero, perché la città ha bisogno di Antonio Marras! E il suo contributo è un valore aggiunto a qualunque intrapresa si voglia compiere, sempre e solo in una unica direzione, dove cultura, arte e moda siano un mix vincente per la crescita della  nostra città, proiettata in una dimensione internazionale.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi