Mercoledì 14 Aprile, aggiornato alle 22:35

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Wheelchair tennis, la Sardegna ospiterà la Coppa del mondo di tennis in carrozzina

  • In Sport
  • 29 Dicembre 2020, 20:12
Wheelchair tennis,  la Sardegna ospiterà la Coppa del mondo di tennis in carrozzina

ALGHERO – La Sardegna ospiterà la Coppa del mondo di tennis in carrozzina a squadre 2021. Lo ha deciso l’Itf, memore di quanto già visto nel 2017, quando fu Alghero a ospitare la manifestazione iridata. Stavolta, non è ancora stato confermato il circolo che ospiterà la manifestazione, in attesa dei parametri espressi dalla Federazione mondiale su numero di campi e superfici.

«Quest’anno, visto che la Coppa del mondo sarà in Sardegna , uno degli obbiettivi e riportare la squadra Juniores e la squadra maschile in rappresentanza della maglia azzurra ai Mondiali e speriamo di poter portare anche la squadra femminile e Quad», dichiara Alberto Corradi, che da quest’anno è presidente del Comitato Fit per il tennis in carrozzina. «A fine settembre, il Consiglio federale mi ha nominato e per questo ringrazio il presidente della Federazione italiana tennis Angelo Binaghi e tutto il Consiglio. L’obbiettivo è mettere al servizio della Fit la mia esperienza ventennale per cercare di trovare delle soluzioni per migliorare tutto il movimento. In questi ultimi anni è stato fatto un fantastico lavoro con i giovani, grazie al progetto guidato da Gianluca Vignali e Giancarlo Bonasia», ha spiegato Corradi.

Un Corradi che si continuerà a dividere tra campo e organizzazione. Da giocatore è stato premiato dalla Fit quale miglior tennista wheelchair d’Italia: «Credo che il premio ricevuto quest’anno sia la somma del 2019 e 2020. L’anno scorso ho vinto praticamente tutte le competizioni a cui ho partecipato: tre tornei internazionale Campionati italiani di singolo, doppio e a squadre. Per questo, devo ringraziare il mio allenatore Alessandro Ciotti e il Cus Sassari, che ci permette di allenarci quotidianamente». E da organizzatore, si dovrà fare in tre, perchè, oltre ai Mondiali, tornerà in plancia per organizzare i Sardinia open a maggio e, come già da originariamente in programma quest’anno, l’Olbia open.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi