Martedì 26 Gennaio, aggiornato alle 23:10

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

IL CONSORZIO COSTA SMERALDA A SOSTEGNO DELLA COMUNITÀ DI BITTI

  • In Eventi
  • 18 Dicembre 2020, 10:33
IL CONSORZIO COSTA SMERALDA A SOSTEGNO DELLA COMUNITÀ DI BITTI

Il Presidente Renzo Persico e il Direttore Generale Massimo Marcialis hanno consegnato ieri mattina elettrodomestici e beni alimentari alla popolazione di Bitti, coinvolta nell’alluvione del 28 novembre.

 

Porto Cervo, 18 dicembre 2020 – **Il Consorzio Costa Smeralda, associazione senza fini di lucro nata nel 1962 per gestire, controllare e proteggere i territori della Costa Smeralda in Gallura, ha voluto mostrare la sua vicinanza alla popolazione di Bitti, profondamente colpita dall’alluvione del 28 novembre. Per un aiuto concreto e immediato alla comunità, ieri il Consorzio ha donato al comune elettrodomestici e derrate alimentari.

 

La donazione è stata consegnata dal Presidente Renzo Persico e dal Direttore Generale Massimo Marcialis all’Amministrazione Comunale.

 

“È un piccolo gesto – commenta il presidente del Consorzio Costa Smeralda Renzo Persico – con cui vogliamo essere concretamente vicini alle famiglie di Bitti, per offrire loro un aiuto nel ritornare quanto prima a una condizione di normalità. La Sardegna e i suoi abitanti sono, da sempre, una terra di grande solidarietà, di tenacia e di passione, qualità che si uniscono a una natura meravigliosa e incontaminata, che tutti noi vogliamo preservare e tutelare: siamo certi che, grazie agli sforzi e all’aiuto silenzioso di tutti, questi territori si sapranno presto rialzare.”

 

La Sardegna ha subito danni ingenti a causa dell’alluvione- aggiunge Massimo Marcialis, Direttore Generale del Consorzio Costa Smeralda – È importante non abbandonare le comunità più duramente colpite da questo evento, come Bitti. Il Consorzio, che ha da sempre sostenuto il territorio e la sua popolazione dal punto di vista sia ambientale sia sociale, oggi è fiero di intervenire concretamente per aiutare quelle famiglie che hanno perso tutto durante l’alluvione”.  

** Nota stampa


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi