Emergenza coronavirus, il cronoprogramma : “Comuni uniti con Anci Sardegna”

Emergenza Coronavirus, Conferenza Regione – Enti Locali. Cronoprogramma
Comuni uniti con Anci Sardegna nell’affrontare l’emergenza nella Conferenza Regione – Enti Locali. Il coinvolgimento istituzionale avviato ha messo sul tavolo con forza e determinazione diverse priorità. Stamattina alle 10 si è svolta la videoconferenza, alla presenza del presidente di Anci Sardegna Emiliano Deiana, di Assessori regionali e dei direttori generali degli assessorati interessati dal tema. Il rapporto del Sindaco di Alghero Mario Conoci con il Presidente dell’Anci è pressoché quotidiano, caratterizzato da collaborazione e unità di intenti, sopratutto in questa fase in cui l’impegno sul contrasto all’emergenza richiede massimo impegno.L’elenco del temi sul tavolo riguarda:1. DPI per personale medico e paramedico degli ospedali: Cronoprogramma distribuzione.

2. Rafforzamento delle terapie intensive: informazioni e Cronoprogramma di attivazione.

3. Ospedali dedicati a Covid19.

4. Tamponi per personale medico e paramedico degli ospedali più esposti al contagio: Cronoprogramma dei test a partire dai presidi ospedalieri più esposti (Nord Sardegna soprattuto).

5. DPI per personale comuni e/o cooperative sociali in particolare su case di cura, case alloggio anziani etc: fornitura speciale e screening immediato su anziani delle case alloggio e RSA.

6. Dati ai comuni fin dal primo tampone positivo.

7. Elenco soggetti sottoposti a quarantena.

8. Interrelazione ATS e Servizi sociali per completare il quadro dei contatti forniti dal soggetto positivo.

9. Gestione POVERTÀ insorgente: sburocratizzate procedure Reis in mano ai comuni, fondi 2019/2020

10. Istituzione di un Comitato scientifico sui dati epidemiologici su Covid19

11. Rinvio elezioni amministrative e scadenze su relazione di fine mandato.

12. Rafforzamento dei Centri Antiviolenza in funzione del contrasto alla violenza domestica su donne e minori con possibilità di mettere a disposizione alloggi separati.

13. Forme tutela per i padri separati per gestione figli etc.

14. Accordo RAS – Anci – Sindacati su modelli organizzativi dei comuni (Smart working, telelavoro etc.) così come fatto in Emilia Romagna.

15. Coinvolgimento – per temi – nella conferenza di: a) presidenti Unioni di Comuni e Comunità montane; b) sindaci di comuni con ospedali.

16. Controlli severi per realtà produttive che restano aperte (fabbriche, call center) per rispetto sicurezza e dotazioni DPI.

17. Sanificazione edifici pubblici: omogeneità sul territorio. Impegno finanziario della Regione. Collaborazione con province.

Domattina le istanze verranno formalizzate ufficialmente dopo la sintesi di oggi. “Si è trattato di un incontro che persegue la strada della collaborazione istituzionale e del coinvolgimento, nel segno dell’unità – spiega il Sindaco Mario Conoci – al quale si darà seguito con diverse altre tappe in cui si prenderà atto dell’accoglimento delle istanze e si rimoduleranno le istanze in relazione all’evolversi della situazione”.–