Trasporti, Marino (m5s): “Cappellacci accusa maggioranza per coprire mancanze della giunta sarda sulla continuità territoriale”

“Il deputato forzista Cappellacci, con un’ardita operazione di strumentalizzazione politica, accusa le forze di governo di aver votato contro la continuità territoriale per la Sardegna. Forse, in questo modo, intende coprire le gravissime responsabilità della giunta regionale sardo-leghista-forzista che sta effettivamente rischiando di lasciare a terra tutti i sardi, per via del forte ritardo con cui ha presentato all’Unione europea un’idea di continuità territoriale a forte rischio bocciatura.

I sardi devono sapere che il deputato Cappellacci, quest’oggi, ha presentato un ordine del giorno su un decreto che concede 400 milioni di euro alla compagnia Alitalia al fine di consentirne la prosecuzione dell’attività. L’aspetto paradossale è che il deputato Cappellacci, insieme al suo partito, si è astenuto “per senso di responsabilità”, cioè per non votare contro.

Senza capire che, fosse stato per lui, gli aerei di Alitalia sarebbero rimasti a terra e, con essi, anche i sardi che volano in continuità territoriale da Alghero e Cagliari proprio con la compagnia di bandiera”. Lo afferma il deputato sardo del MoVimento 5 Stelle Nardo Marino, membro della commissione Trasporti.