Mercoledì 30 Settembre, aggiornato alle 23:09

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Monica Pulina domani al Delicios: “preparo la partenza con la Carovana del Sorriso”

Monica Pulina domani al Delicios: “preparo la partenza con la Carovana del Sorriso”

Ora Monica Pulina annuncia la partenza della sua Carovana del Sorriso per il prossimo 4 Novembre, e domani informerà la città nell’Info Point Carovana che si terrà presso Delicios ad Alghero con Paola Bardino che la ospiterà.

Insomma senza grande clamore, ma con una contagiosa onda di solidarietà, Monica Pulina si prepara a toccare con mano, una realtà di povertà massima, nella steppa Africana. Partirà con lei anche un grande container di circa 40 piedi, dove ci sarà di tutto: materiale scolastico, per la formazione professionale, per avviare qualche giovane a intraprendere un mestiere, come coltivare la terra, se non usare gli utensili da falegnameria. E proprio da Lecco fra  qualche settimana partiranno tre falegnami, che insegneranno a questi giovani l’utilizzo delle macchine. In sostanza un percorso di studi ma anche sopratutto di indirizzo lavorativo. E Monica Pulina ora è interessata soprattutto a far sapere a chi l’ha sostenuta ad Alghero, come prosegue la sua missione.

Un percorso-mission presentato a Luglio insieme a Beppe Mambretti, al Sindaco Conoci e  a Monsignor Angelo  Cocco parroco di Santa Maria (LEGGI).

L’associazione – aveva affermato Monica Pulina – aiuta e sostiene con progetti di dignità umana e adozioni a distanza circa 25 ospiti della sua struttura denominata Carovana Charity Villagge nella regione del Kilimanjaro in Tanzania.

E la domanda che molti si pongono e che noi abbiamo rivolto a Monica Pulina, del perché, un consigliere Comunale che si dovrebbe contraddistinguere nel proprio impegno, verso problematiche complesse,  nella città nella quale è stata eletta, si stia dedicando all’Africa, ha risposto, come suo solito, con molta schiettezza: “il mio impegno per Alghero c’è e ci sarà sempre al massimo, allo stesso tempo in città collaboro con diverse associazioni di volontariato, che si occupano di offrire sostentamento alle famiglie che si trovano in difficoltà, in stato di indigenza grave. Lo faccio nella mia città e lo faccio, allo stesso modo,  anche per i bambini africani. Lo faccio perché fa parte del mio essere, per la professione che svolgo, sono una operatrice sanitaria, che lavora soprattutto al servizio degli altri, e voglio poter dare qualcosa agli altri.

Ora – ha proseguito Monica Pulina –  c’è un progetto di un dormitorio che andrà ad ospitare oltre cento bambini, che provengono da villaggi vicini, costretti ogni giorno a percorre oltre due chilometri a piedi per raggiungere la loro scuola, nella steppa Masai, con gli elefanti che si muovono a branchi molto pericolosamente”.

Monica Pulina quando parla del suo impegno sociale, volontario verso gli altri, parla con  molta passione, si capisce che vuol dare tanto e sopratutto vuole condividerlo con chi sino ad oggi, nella sua città l’ha sostenuta. Domani al Delicios di Alghero alle ore 10,00,  ospitata da Paola Bardino ( che ha ringraziato ndr) lo spiegherà a chi avrà l’accortezza di deicarLe un po di attenzione.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi