Record differenziata, “merito non del cdx, urge monitorare la situazione”

Se si trascurasse la disonestà intellettuale, farebbe quasi tenerezza il tentativo dell’amministrazione di cdx di appropriarsi di meriti non propri nel percorso virtuoso della crescita della raccolta differenziata ad Alghero. I risultati che in questi anni si stanno raggiungendo sono merito in primis ovviamente dell’impegno dei cittadini e poi però di chi sulla raccolta differenziata ha scelto di puntare con decisione.
E dunque di tutta la struttura amministrativa del settore ambiente del Comune, dell’assessore Selva e di tutta la precedente amministrazione che ci ha creduto quando molti erano scettici e quando, al contrario, gli stessi esponenti di cdx che ora sono al governo attaccavano questa scelta.
Pertanto è bene che l’amministrazione di cdx, invece di perdere tempo in furbeschi tentativi di attribuirsi meriti non propri, continui a seguire il percorso virtuoso tracciato da altri e piuttosto si impegni nella pulizia della città in quanto da un po’ di tempo qualcosa incomincia a non funzionare. Non bastano infatti i risultati nella differenziata se poi le strade e i marciapiedi sono sporchi e i tempi di ritiro sballati. Ci vuole un impegno costante e un controllo continuo e per questo l’attuale assessore, piuttosto che prendersi i meriti di chi lo ha preceduto, dovrebbe fare tesoro dell’esempio datogli dell’assessore Selva che era sempre presente e controllava che tutto funzionasse 24 ore su 24.

F.to: Gabriella Esposito, Pietro Sartore e Mario Bruno – Consiglieri comunali lista Per Alghero