Turista infortunato nelle Grotte di Nettuno, pronto intervento della Guardia Costiera di Alghero

Nel pomeriggio odierno i militari della Guardia Costiera di Alghero sono intervenuti, congiuntamente al personale medico del 118, per prestare soccorso ad un turista olandese infortunatosi nel corso di una gita all’interno delle Grotte di Nettuno.

La richiesta di intervento è pervenuta alla Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo, da parte del Comandante di una delle navi adibite al trasporto di passeggeri presso le Grotte di Nettuno.

I militari della Guardia Costiera di Alghero, operanti sotto il coordinamento del Direttore Marittimo del Nord Sardegna, Capitano di Vascello (CP) Maurizio TROGU, hanno pertanto imbarcato a bordo della dipendente motovedetta CP 871, unità navale altamente specializzata nella ricerca e nel soccorso in mare, il personale medico del 118 che ha potuto così portare i necessari primi interventi medici già presso il noto sito turistico.

Dopo aver imbarcato il malcapitato, la motovedetta ha celermente fatto rientro presso la Banchina Dogana del Porto di Alghero dove, a mezzo di un’autoambulanza, lo sfortunato turista è stato trasportato presso la locale struttura ospedaliera.

Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Alghero, T.V. (CP) Pierclaudio MOSCOGIURI,  ha sottolineato che le operazioni di assistenza medica via mare vedono gli uomini della Guardia Costiera, congiuntamente a quelli del servizio 118, impegnati in procedure talvolta complesse ma necessarie a garantire tempistiche di intervento ridotte a beneficio della salvaguardia dell’incolumità di tutti gli utenti del mare.