Tutela del mare e delle spiagge, cartellonistica sul litorale per informare residenti e turisti

“Il vero patrimonio di cui tutti ci dobbiamo prendere cura, soprattutto perché non è nostro e abbiamo il dovere di lasciarlo quanto più intatto possibile ai nostri discendenti, è quello ambientale: terrestre e marino; conseguentemente in questa direzione   dobbiamo fare il possibile, sia direttamente con i nostri comportamenti responsabili, sia anche indirettamente, trasferendo questi corretti comportamenti a chi trascorre le proprie vacanze da noi.” Sintetizzano Elisa a Fonnesu e Marco Di Gangi per spiegare in poche parole lo spirito dell’iniziativa.

Il progetto ideato congiuntamente dal Consorzio turistico Riviera del Corallo e dall’associazione Domos e patrocinato dal Comune di Alghero, ha lo scopo di sensibilizzare i turisti alla tutela del nostro mare e delle spiagge. “La sensibilizzazione sui temi dell’ambiente deve coinvolgere tutti – ha detto il Sindaco Mario Conoci oggi nel corso della presentazione –  e grazie a questo tipo di iniziativa, che andrà estesa fino a coinvolgere   gli operatori turistici,  si potranno  fare grandi  passi avanti nel trasmettere la cultura del rispetto ambientale e della conservazione di uno dei nostri patrimoni più preziosi”.

A tal fine sono stati prodotti dei pannelli e dei poster che da subito saranno collocati in tutte le strutture aderenti, in alcuni luoghi pubblici, oltre che negli stabilimenti balneari che parteciperanno all’iniziativa.

Tali supporti contengono brevi ma chiare informazioni in lingua italiana e in lingua inglese che suggeriscono agli ospiti i comportamenti corretti per rispettare l’ambiente naturale ed in particolare il mare, le spiagge e i sistemi dunali.

L’evento è stato presentato presso il Cavalluccio Marino summer camp impegnato da dodici anni nel rispetto dell’ambiente attraverso azioni di divulgazione e tutela dell’ambiente rivolte alle giovani generazioni e che grazie all’impegno dei suoi giovani iscritti effettua ogni lunedì la pulizia del fondale marino del litorale antistante il proprio campo, sviluppo del senso di appartenenza al territorio e del rispetto per esso fin dai primi anni di vita.

Il progetto è aperto a tutti gli operatori, che possono chiedere informazioni per ottenere il materiale con un piccolo contributo spese al Consorzio Turistico Riviera del Corallo.

Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Alghero Mario Conoci, l’assessore all’Ambiente Andrea Montis e, nella plurima veste di Assessore al Turismo ed ex presidente sia del “ Riviera del Corallo”, sia di Domos, Marco Di Gangi.