Propaganda elettorale, Roberto Ferrara M5s “Chi controlla i controllori?”

“Il candidato sindaco per il Movimento 5 stelle Alghero Roberto Ferrara ha segnalato al Prefetto di Sassari ed al Comando di Polizia locale di Alghero “comportamenti palesemente scorretti nella propaganda elettorale. I candidati delle due coalizioni di centrodestra e centrosinistra sono in bella vista con manifesti fuori posizione, esposti al pubblico su porte, vetrine, alberi e pali, il tutto contravvenendo al dettato normativo”, che prevede che gli unici posti dove poter affiggere i manifesti sono i pannelli messi a disposizione dal Comune collocati in vari punti della città.

A questo, si aggiungono i tanti “camion vela” che occhieggiano in diversi punti della città. Nella segnalazione, il candidato primo cittadino ricorda come “i cosiddetti camion vela siano utilizzati sostanzialmente e unicamente a carattere fisso in due punti di particolare transito (Via Don Minzoni presso ospedale Civile e Via Vittorio Emanuele fronte campo Don Bosco). Questi camion sono parcheggiati h24, determinando una installazione a carattere fisso e costituendo, inoltre, una vera e propria occupazione di suolo pubblico. Segnalo inoltre una vela fissa, senza neanche la motrice, all’ingresso di Alghero dalla strada dei Due Mari, in palese violazione delle norme”.
Il candidato pentastellato chiede alle autorità “di verificare quanto riportato e di procedere secondo legge”. La legge… Ferrara si pone un problema successivo: “chi non rispetta le leggi, può poi, una volta eletto, amministrare la cosa pubblica? E con che autorevolezza potrebbe dire ai suoi concittadini di rispettare le regole, se lui, per primo, non le rispetta?”. Insomma, una battaglia “contro l’arroganza e prepotenza del più spregiudicato o del più ricco”. Questa la nota del portavoce del Movimento Cinque Stelle in Consiglio comunale di Alghero e candidato a Sindaco Roberto Ferrara.