Piscina comunale, Mario Bruno: “fanno finta di protestare per una struttura attesa da 20 anni”

Di seguito una dichiarazione del sindaco di Alghero, Mario Bruno,  riguardo la manifestazione svoltasi dinnanzi il cantiere della piscina comunale, in corso di realizzazione a Maria Pia:

“Una carnevalata fuori tempo”. Così il sindaco Mario Bruno in merito alla manifestazione elettorale andata in scena questa mattina a Maria Pia, dove vede la luce una delle opere più attese dalla città di Alghero. “C’è chi fa finta di protestare per un ritardo di pochi mesi e non si accorge che erano 20 anni che si prometteva una piscina che solo grazie a questa Amministrazione verrà a breve realizzata”. Proseguono infatti i lavori nel cantiere inaugurato alla fine del 2017 con un investimento di 2,1 milioni deliberato da questa Giunta e voluto con forza da questa Maggioranza consiliare: poco più di 18 mesi per portare a compimento un impianto atteso dagli algheresi da decenni, proprio a causa dei ritardi imperdonabili accumulati da chi oggi manifestava dopo aver amministrato per lunghi dieci anni. Dai prossimi giorni, come ha assicurato l’impresa al direttore dei lavori, si triplicano i turni di lavoro ed entro marzo si completa il muro perimetrale, si avvia infine l’installazione del perlinato ed entro aprile si completa la copertura. Parallelamente si riqualifica la vecchia vasca all’aperto e si pubblica la manifestazione d’interesse per la futura gestione. Insomma, non saranno fisiologici ritardi per il completamento di un’opera pubblica che sminuiranno il merito a chi la piscina l’ha voluta e realizzata. “Un teatrino di smemorati che non ricorda neppure che per ultimare una piscina scoperta ha impiegato lustri” conclude il sindaco Mario Bruno.