4corsie, incontro Bruno-Toninelli:”Non era una nuova strada, lo abbiamo sempre ribadito”

Grande soddisfazione del sindaco di Alghero Mario Bruno che questa sera ha incontrato il ministro delle Infrastrutture ad Alghero, insieme ai vertici dell’ANAS. “Bene il parere favorevole del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e l’orientamento della Commissione Via sulla Sassari-Alghero a quattro corsie extraurbana. Si certifica quanto sostenuto dalla Regione, confermato da sempre dal Comune e dalla Rete Metropolitana del Nord Sardegna. L’ultimo lotto mancante della SS291 è il naturale proseguimento di una strada ideata, progettata, finanziata, in gran parte realizzata a partire dagli anni ’80 e con VIA già approvato nel 2003, come ha attestato l’Ufficio Legislativo dello stesso MIBAC. Non si tratta di nuova strada in fascia costiera e il Piano Paesaggistico Regionale non bloccava niente. Lo diciamo da mesi, da anni. Siamo soddisfatti che tutti i ministeri competenti abbiano sbloccato un’opera strategica, finanziata nel 2015 con 125 milioni dallo Sblocca Italia e con risorse regionali mantenute negli anni, indispensabile per l’economia del territorio e la sicurezza. Si tratta adesso di non perdere più altro tempo, proseguire l’iter al Cipeed appaltare l’opera. Ho chiesto ai vertici dell’Anas di andare con sollecitudine verso il progetto definitivo ed esecutivo.Grazie soprattutto alle migliaia di cittadini, ai sindacati e alle associazioni di categoria che hanno firmato e si sono mobilitati, al di là del colore politico, per arrivare al risultato: il completamento della Sassari-Alghero a 4 corsie”. Lo ha dichiarato il sindaco di Alghero, Mario Bruno, al termine dell’incontro odierno col ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.