Contratto di Laguna, Monica Pulina contro Vittorio Curedda:”Lei si deve vergognare di convocare la commissione e non presentarsi”

Il clima poco prima delle dichiarazioni di voto sul Contratto di Laguna era calmo. Monica Pulina nelle sue dichiarazioni di voto favorevole, ha evidenziato a suo dire la scorrettezza del Presidente della 2^ Commissione Vittorio Curedda che venerdì scorso, a detta della Consigliera, aveva disertato la convocazione. La Pulina ha puntualizzato rivolta a Curedda che “tutto può fare tranne che fare l’ironia- e Curedda “non sai dire altro?” e Pulina “Lei dovrebbe tacere”e Curedda “stai faccendo ridere” e Pulina ” sta faccendo ridere lei” e ancora Curedda “tu vieni qui timbri e te ne vai”, e Pulina “lei si deve vergognare di convocare la commissione e non presentarsi”. Insomma un siparietto molto pepato fra i due c’è voluta tutta la buona volontà della Presidente per evitare che l’alterco continuasse. Monica Pulina per dichiarandosi favorevole al progetto non ha evitato di togliersi qualche sassolino, e Vittorio Curedda, forse colto di sorpresa alla fine non ha potuto trattenere un “ves i colgata“. C’è da giurare che è sfuggito alla Consigliera Pulina, perchè a nanna di questi tempi, la Monica non si fa certo mandare..