No Tax Area alla Pietraia, le dichiarazioni dell’Assessora Ornella Piras

 No tax area, misure finanziarie per una risposta alla crisi del comparto commerciale. Valorizzazione del quartiere La Pietraia, sostegno all’imprenditoria: al via il programma di incentivi che prevedono la detassazione totale delle imposte municipali, sui rifiuti (Tari) e l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap), IMU, Canone Installazione Impianti Pubblicitari. Possono beneficiare degli incentivi le imprese individuali o collettive operanti nel Comune di Alghero, nell’ambito dei settori del commercio, pubblici esercizi artigianato o altre attività di servizio che nel periodo compreso dal 01/01/2019 al 31/12/2019 apriranno nuove attività (con o senza punto vendita) nell’area del Quartiere Pietraia.  Sono escluse dai benefici i Compro oro, le attività di installazione/detenzione di apparecchi da gioco automatici (slot-machines), Video Lotto Terminal, distributori automatici, vendita tabacchi e sigarette elettroniche, pubblici esercizi di intrattenimento. I contributi copriranno l’importo dei tributi comunali per 5 anni, a partire dal 2019. “Si tratta comunque di un segnale importante – spiega il Sindaco Mario Bruno –  che tiene conto nell’idea della Giunta di un percorso che viene da lontano.  La Pietraia è una delle 9 zone franche urbane della Sardegna e ha un indice socio economico tra i più problematici e che quindi richiede, sulla base di uno studio fatto a suo tempo dall’osservatorio economico regionale, di intervenire per attrarre imprese, nuovi investimenti anche attraverso misure di carattere fiscale”. 

Con la no tax area arriva un segnale per il quartiere già al centro di un progetto di riqualificazione urbanistica organico e innovativo.  Una revisione sia dal punto di vista architettonico che dal punto di vista commerciale, che inizia a prendere forma con la No tax area. “Obbiettivo dare centralità al quartiere – aggiunge Mario Bruno –   un quartiere popolare ma è anche un luogo di accesso alla città,  che deve avere la possibilità di essere  considerato alla pari degli altri  come biglietto da visita di Alghero”.

“Un’iniziativa che intende dare opportunità di sviluppo con incentivi e vantaggi – spiega l’Assessora alle attività produttive Ornella Piras. “Le attività hanno tutto il 2019 per riflettere se e quando installarsi. Le nuove imprese avranno il tempo di valutare, di orientarsi, di calcolare la convenienza. D’altra parte, l’entità del contributo sarà determinata quindi da Secal sulla base delle domande pervenute”.  Finanziamenti a sportello, quindi.  “L’invito è quindi rivolto alle imprese affinché colgano l’opportunità – aggiunge – e invitiamo anche i professionisti, affinché approfittino dei finanziamenti per il futuro.” Fuori dagli incentivi le attività di gioco e di intrattenimento perché, spiega Ornella Piras “preferiamo avvantaggiare commercianti, artigiani, professionisti, per un vero rilancio economico e sociale del quartiere e per dare un ulteriore segnale di netta opposizione e contrasto ai fenomeni purtroppo di stretta attualità”.

 

L’avviso pubblico è reperibile sul sito istituzionale del Comune di Alghero, all’indirizzo www.comune.alghero.ss.it nella sezione Servizi al Cittadino – bandi avvisi graduatorie. Il contributo sarà erogato alle imprese che presenteranno domande  entro il 31/12/2019.

Nell’immagine la planimetria con l’indicazione del perimetro entro il quale sarà possibile avviare le nuove imprese sostenute dagli sgravi fiscali.

planimetria_pietraia