Bando LavoRas, 103 assunzioni per sei cantieri comunali ad Alghero

L’investimento contenuto nel programma regionale integrato per sostenere la ripresa del mercato del lavoro in Sardegna interviene ad Alghero con oltre 1.300.000 euro. L’obbiettivo è quello di offrire un’occasione occupazionale con misure mirate e forti stanziamenti, per incidere concretamente sul fronte occupazionale. Sei cantieri approntati dal Comune di Alghero, Fondazione Alghero, Società In House per tante tipologie di lavoratori. Si va dalla digitalizzazioni dei beni culturali della biblioteca e dell’archivio, prevenzione incendi e pulitura strade comunali, accesso e fruibilità al sito di Palmavera, nuove tecnologie per il miglioramento delle conoscenze culturali dei luoghi, riqualificazione e forestazione verde urbano, al censimento aree pubbliche e verdi.  Diversi i profili e le qualifiche previste: dai  più giovani e a quelli avanti con gli anni, alle donne, a chi non ha professionalità specifiche e ai laureati, a chi non ha mai avuto un’occupazione e a coloro che invece sono fuoriusciti dal mercato del lavoro. “Misure concrete e stanziamenti certi – commenta il Sindaco di Alghero Mario Bruno –con una visione più attenta al fenomeno della disoccupazione giovanile.  Ora al via i cantieri per intervenire con rapidità e immettere in circuito le risorse.” Il primo cantiere è già pronto: si tratta del progetto di prevenzione incendi e pulitura strade comunali, per il quale si richiedono 10 operai. Otto mesi di lavoro, è la durata per tutti i cantieri.   Le figure richieste dal Centro per l’Impiego di Alghero – via Sergio Atzeni n° 10 aspal.cpialghero@regione.sardegna.it –  sono un impiegato tecnico, cinque operai specializzati, quattro operai comuni con CCNL per cooperative sociali di tipo B.  Il termine delle presentazione delle domande è stato fissato al 15 gennaio prossimo.