VIDEO – E’ stata inaugurata a Fertilia Villa Sant’Agnese, una comunità integrata per anziani

Da ieri a Fertilia c’è una nuova struttura è la nuova Comunità alloggio e Comunità integrata per Anziani Villa  Sant’Agnese. E’ ubicata in Via Orsera n 1, per intenderci sorge laddove c’è stato prima l’asilo gestito delle suore.

In tarda mattinata, si sono dati appuntamento autorità locali, Sindaco, Mario Bruno,che ha fatto una fugace comparsa poiché impegnato da altre parti, e l’onere di rappresentare ufficialmente la città è stato dato all’Assessora Lalla Cavazzuti che ha vestito il tricolore per tutto il tempo dell’inaugurazione.

Il Parroco di Fertilia, Don Filippo, ha recitato la preghiera in apertura e la rituale benedizione, poi porte aperte a tutti: Villa Sant’Agnese è a disposizione della Comunità.

L’Assessora Lalla Cavazzuti, accompagnata dal Consigliere Comunale Mimmo Pirisi e dai responsabili della struttura, in testa Gianni Serra, ha visitato la struttura nei particolari. Si è preso atto che la caratteristica principale evidenzia gli spazi disponibili e la cura dei particolari, con occhio di riguardo all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Attualmente sono disponibili 25 posti letto per altrettanti ospiti, che verranno seguiti da personale qualificato come O.S. tecnici della riabilitazione, medico di medicina generale. La società che gestirà Villa Sant’Agnese vanta esperienze e presenza sul territorio del Sassarese, avendo strutture presenti a Sassari, Porto Torres e Giave e ora anche ad Alghero, nella Borgata di Fertilia.

La struttura nasce con l’obiettivo di incrementare l’offerta per ospice di persone anziane o in stato di problematiche di non autosufficienza, provenienti non solo da Alghero ma da tutto il territorio. Poter disporre degli spazi privi di barriere archietettoniche verso il centro della Borgata di Fertilia,  e verso la rotonda sul mare, danno alla struttura un valore aggiunto, potendo gli ospiti autosufficienti muoversi in un ambito urbano, in tutta sicurezza e tranquillità.

Nella foto Suor Enrichetta, L’Assessora Lalla Cavazzuti e il Responsabile della struttura Gianni Serra