L’Associazione Culturale il Cabirol Sabato festeggia in musica Pietro Ledda, cè anche Claudia Crabuzza

Per festeggiare il riconoscimento Nazionale a Pietro Ledda “Barabba”, l’Associazione Culturale Cabirol, ha organizzato una serata con musica e testimonianze ti tanti amici che lo vogliono omaggiare.

L’Associazione Culturale Cabirol e la cantante Claudia Crabuzza hanno promosso l’iniziativa presso l’istituto che tutela i diritti artistici NUOVOIMAIE. Motore di tutto insieme alla cantante, il Presidente Giovanni Chessa, che da anni si sta spendendo con molto entusiasmo verso la riscoperta e valorizzazione degli artisti locali e le loro opere

Protagonista e piatto forte della serata, come detto, sarà Claudia Crabuzza che con Pietro Ledda canterà e a tratti condividerà il palco.

L’appuntamento per tutti gli amanti della musica popolare Algherese, è per Domenica 9 Dicembre a partite dalle 17, 30 in Piazza Molo.

In queste ore si sta lavorando sul programma e si stanno intensificando le prove. Trapela che Claudia Crabuzza proporrà le miglior canzoni tratte dal suo album “ Con un soldat”, l’album pluripremiato dell’artista algherese e nel 2016 “Premio Tenco”, mentre Pietro Ledda , fra gli altri, eseguirà i brani più significativi del cantautore Pino Piras.

Ma da encomio e la riconoscenza su tutto deve andare all’’Associazione Culturale Il Cabirol di Alghero, che  svolge la sua attività principalmente nel recupero e riproposizione di lavori degli artisti che abbiano lo stesso filo conduttore, ovvero la lingua rigorosamente algherese. E aver proposto un uomo buono, disponibile e altruista come il polistrumentista e cantante Pietro Ledda “Barabba” sulla scena che è uscita dall’ambito locale, dimostra la lungimiranza di una Associazione che ha “centrato” il nome e il personaggio. Lo diciamo forti del consenso che Pietro Ledda ha avuto. Non una voce discorse, non una riserva, Pietro ha messo tutta la città d’accordo. Lui cantante popolare, folkloristico, quasi non ci voleva credere, a significare che per lui bastano ancora l’amicizia, un buon bicchiere di vino in compagnia e una chitarra che accompagni, eventualmente, la sua armonica a bocca. I nostro articolo su Pietro, nei giorni scorsi, ha avuto tantissime visualizzazioni, e tantissimi sui social hanno condiviso. Lui ora, ha una sola preoccupazione: riuscire a dare nella serata di Domenica, in Piazzetta Molo,  il massimo di se, non perché debba dimostrare qualcosa a qualcuno, ma perché, forse, sarà la SUA serata per eccellenza, quella che si vuole regalare prima che la forza dell’incedere del tempo, lo possa distogliere dalla sua unica e incommensurabile passione:  suonare, sorridere, cantare.img_1472

L’associazione Culturale Cabirol, da tanto è  impegnata in iniziative culturali a sostegno della lingua  e degli artisti algheresi, omaggia soprattutto i suoi concittadini e il Premio a Piero Ledda “Barabba” va ben oltre il mero riconoscimento, è un attestato che segna  il grazie della città di Alghero verso un suo concittadino che per la musica vive e con essa trova ancora, e soprattutto oggi, il motivo della sua esistenza.

foto: Pietro Ledda con la cantante Claudia Crabuzza