Aeroporto Alghero, Tedde (FI): “Ancora numeri preoccupanti. Molto lontani da quelli del 2015”

Di seguito la nota del Consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde sugli ultimi dati statistici di agosto, forniti da Assaeroporti sullo scalo algherese che ha avuto un lieve incremento dei flussi rispetto al 2017 che era stato fortemente negativo, ma continua a perdere flussi di passeggeri imponenti rispetto al 2015, anno della cacciata di Ryanair.

“Ancora numeri preoccupanti. Molto lontani da quelli del 2015, quando ancora la Ryanair volava sui cieli di Alghero.” Ancora una volta è il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde a commentare i dati di traffico dello scalo aeroportuale algherese forniti da Assaeroporti per i primi otto mesi dell’anno, che se di fatto registrano un lievissimo incremento rispetto a quelli  già negativi del 2017 (+ 3,1), rispetto al 2015, anno della cacciata di Ryanair, sono sempre deficitarii.  Ad agosto i passeggeri sono stati 200.619, a fronte di  231.909 del 2015 (- 13,5%).  Da gennaio ad agosto sono stati 955.706, con una perdita di 234.261 passeggeri (-20%)  rispetto al pari periodo del 2015 (1.190.067) . “Prosegue il trend negativo dell’aeroporto di Alghero. La svolta è molto lontana. Il fallimento della Giunta Regionale di Pigliaru nelle politiche dei trasporti continua a provocare danni economici difficilmente quantificabili -commenta l’ex sindaco di Alghero-. Troppi gli errori, a partire dal mancato varo del Piano di incentivi al low cost, che ha provocato la fuga di Ryan Air. Continuando col blocco della CT2 e il fallimento dei bandi sulla continuità territoriale e di quello della destagionalizzazione che ha una dotazione finanziaria complessiva di oltre 40 milioni di euro che la Regione non riesce a spendere dal luglio del 2017. Per l’ennesima volta segnaliamo a Pigliaru che è necessario che prenda in mano le redini dei trasporti e convochi finalmente un tavolo con tutte le forze politiche, sindacali e le rappresentanze delle imprese del territorio regionale per avere spunti e suggerimenti per avviare una nuova stagione del trasporto aereo -chiude Tedde-.”