Finali nazionali, i ragazzi del Roth sono stati uno spot per il loro istituto

La corsa dell’istituto Roth, che rappresentava la Sardegna, nel concentramento nazionale a Senigallia si è fermato nella semifinale. I ragazzi di Ginanni& Carboni sono stati sconfitti dall’Abruzzo. Finisce il sogno è ci si consola con il terzo posto che comunque è di prestigio. Il ragazzi algheresi si sono difesi molto bene, hanno centrato un obiettivo assolutamente insperato alla vigilia. Sono riusciti nel loro percorso a ribaltare risultati clamorosi sul campo, ma alla fine hanno dovuto cedere il passo ai loro pari età più forti, L’Abruzzo che poi ha vinto la finalissima.

Rimangono da fare alcune considerazioni. La promozione della scuola, dell’attività compiuta dal personale docente, è stata portata a buon fine. L’istituto di Alghero Angelo Roth, ha di che essere orgoglioso per quanto i ragazzi hanno fatto nelle Marche. Sono stati loro un grande spot pubblicitario per la loro scuola, il loro buon percorso nelle finali nazionali, hanno avuto un grosso riscontro. Lo diciamo noi che attraverso nostro giornale abbiamo visto come questi ragazzi siano stati seguiti.

Tantissimi accessi, tantissime condivisioni sui social, dimostrano senza dubbio di smentita che l’operazione “Marche” ha avuto un grosso riscontro. In certi momenti, le gesta dei ragazzi algheresi hanno superato con numeri che non stiamo qui a commentare, l’attività di grosse realtà calcistiche, una su tutte Sassari, e in onda c’era il derby Torres-Latte Dolce. Bavissimi👏👏👏

Anche le ragazze di Sorgono si sono classificate terze

Per la cronaca ,Finale Maschile

Abruzzo 2-1 Toscana

Finale Femminile

Liguria 1-0 Veneto.