Studenteschi a Senigallia, Sardegna ai quarti trascinata dal bomber Nemore

I ragazzi dell’Istituto Roth, alla fase finale degli studenteschi che si stanno disputando a Senigallia nelle Marche, si fanno onore.

La partita di oggi contro le Marche è stato un capolavoro di cuore, volontà e grinta sino alla fine. Quando si dice mai mollare!

Il risultato finale è stato di  3 a 2 per la Sardegna, in un susseguirsi di emozioni.1.jpg

Sardegna sotto di due gol, e  quando ormai si pensava di essere fuori dal torneo, a preparare le valigie  salutare i conosciuti da poco, si è compiuto un capolavoro. Sul finire del primo tempo un gran gol di Nemore riapre la partita, che comincia per i ragazzi della Prof.ssa Ginanni davvero nel secondo tempo. Arriva il pareggio di Corveddu con un gol di grande fattezza.  A 10 minuti dalla fine dopo un’azione corale di tutta la squadra, arriva il gol della vittoria, ancora da un bomber di razza come si sta dimostrando Cristian Nemore, che insacca alle spalle del portiere delle Marche. Tripudio per i sardi e rabbia dei padroni di casa beffati oltre misura.

Con questa vittoria, la quadra ha staccato il pass per i quarti di finale ai quarti di finale.
Le ragazze terribili di Sorgono,   hanno strapazzato le padrone di casa per 7 a 0 e sono già sicure, a punteggio pieno del passaggio ai quarti di finale.

Abbinamenti fra gli uomini: la prima contro l’ottava: quindi il quarto sarà Sardegna-Sicilia. Inutile nasconderlo sarà difficilissimo perché i siculi sono dati per favoriti, ma i ragazzi sardi di Alghero, voglio almeno provarci, poi alla fine…

nella foto i ragazzi del Roth di Alghero