Il vero nome è Audax Algherese, lo spiega Antonello Gallo

La notizia che l’Audax è diventata un punto Torres, ad Alghero ha provocato soprattutto negli ambienti sportivi calciofili, commenti disparati. Nessuna vena polemica se non sottolineare che anche l’Audax per poter crescere in modo deciso, e dare ai propri giovani la possibilità di sbocco doveva, giocoforza, allearsi con una società più forte, e la Torres di Sassari, è parsa a tutti una scelta azzeccata. Fra tutti, Antonello Gallo, figlio di quel Carmine Gallo che ad Alghero negli anni ‘70 diede tanto nel calcio giovanile, che fondò una società ex novo, la Boys Alghero. Sorridente egli ha puntualizzato un fatto storico incontrovertibile. “Se L’Audax ha sottoscritto un accordo con la Sef Torres omettendo il vero nome, e dichiarando di essere Audax Alghero ha sbagliato. L’Audax in Federazione è registrata come Audax Algherese. Questo perché l’Audax ha inglobato con una fusione la Boys Algherese. Il nome concordato allora fu Audax Algherese,e a sottoscrivere quella fusione per la Boys fu Aurelio Orru’ che fungeva da Presidente. Forse- continua Antonello Gallo- non tutti sanno che la Boys Algherese portò in dote il campionato di seconda categoria, a differenza dell’Audax che militava in terza categoria. Questa è la storia e oggi a diventare Punto Torres è L’Audax Algherese, non Alghero come si legge. Ciò detto- chiude Antonello Gallo- all’Audax Algherese di Gianluca Monaco auguro davvero di fare tanta strada perché è una grande società con ottimi dirigenti, e ad Alghero c’è bisogno ora più che mai di uscire dal chiuso delle nostre mura e rapportarci con il mondo esterno, se poi si chiama Torres tanto meglio, perché parliamo di una delle società calcistiche più vecchie e blasonate d’Italia. Ma Gianluca Monaco, attuale Presidente dell’Audax ( algherese), corregge il suo vecchio amico: “Gallo ha ragione per metà. L’Audax al momento della fusione militava in Prima categoria, in dote ha portato il nome e basta”.

Bella querelle, a colpi di memoria, e chissà chi farà pendere la bilancia della verità verso Gallo e verso Monaco. Chi lo sa si faccia sotto, e contribuisca a dirimere la questione.