Più di 70 modelli di Ferrari sfileranno ad Alghero

Più di settanta modelli Ferrari attraverseranno Alghero il 19 settembre prossimo nell’ambito della Ferrari Cavalcade Classiche, evento di punta  del Cavallino Rampante.

Raduna i clienti e i collezionisti più fedeli alla Ferrari, i quali, condividendo la passione per la rossa di Maranello visitano i luoghi più belli d’Italia, creando anche opportunità di sviluppo economico e turistico. La tappa algherese vedrà, tra le 12 e le 14.30, il corteo di 75 auto sfilare da via don Minzoni e via Garibaldi per giungere al centro storico di Alghero e sostare sui bastioni Cristoforo Colombo. In mostra i modelli storici provenienti dalle collezioni di tutto il mondo. Uno spettacolo e un’altra grande opportunità per la Città di Alghero.

Cavalcade è l’evento che ogni anno Ferrari SpA dedica ai suoi più importanti clienti nel mondo, che sono chiamati, alla guida delle proprie vetture, a scoprire l’Italia e le sue eccellenze, di cui la Ferrari stessa è parte.
La manifestazione, nata nel 2011, ha dedicato le scorse edizioni nell’ordine a Emilia Romagna, Toscana, Sicilia, Lazio e Umbria, Veneto, Puglia, Valle d’Aosta. Oltre alle due edizioni internazionali a San Francisco e Kyoto.
Dal 2017 Ferrari ha realizzato l’evento “Cavalcade Classiche”, che raduna in Italia 60 Ferrari d’epoca, dal 1948 al 1970, accuratamente selezionate tra i modelli più significativi ed autentici provenienti da tutto il mondo.
Per l’edizione 2018 è stata scelta la Sardegna, dove i partecipanti, provenienti da tutto il mondo, saranno portati in un percorso turistico a bordo delle loro vetture a scoprire la storia, la cultura, le eccellenze enogastronomiche, le meraviglie architettoniche e i paesaggi mozzafiato del territorio.
Sarà un’occasione unica, una “mostra su ruote” che, tra il 19 e il 21 Settembre, si sposterà lungo le strade della Sardegna.
In quest’ottica, non può mancare la Città di Alghero.

La manifestazione è organizzata, su licenza di Ferrari Spa, dalla Canossa Events Srl, in collaborazione con la Scuderia Tricolore di Reggio Emilia per quanto riguarda la parte stradale ed è inquadrata come “gara di regolarità storica” iscritta al calendario sportivo ACI-CSAI.